1^ serie - episodio 13 " ROTTA DI COLLISIONE"
(Collision Course)

dal sito http://www.space1999.net/marco/

La Base Alpha si trova su due rotte di collisione: prima con un asteroide, che nella sua esplosione in extremiscoinvolge apparentemente l'Aquila di Alan Carter, poi con un gigantesco pianeta errante, i cui abitanti hanno atteso da milioni di anni l'imminente scontro con la Luna.

Trama:

Durante un’operazione spaziale per evitare la collisione con un asteroide di passaggio, l’Aquila di Alan Carter finisce dispersa nella nuvola di radiazioni conseguente l’esplosione del corpo celeste. Koenig e Morrow, a bordo di un’altra astronave, riescono a soccorrere il compagno ma scoprono che un gigantesco pianeta errante risulta anch'esso in rotta di collisione con la Luna. Per evitare il nuovo disastro è necessario collocare potenti mine spaziali tra i due corpi celesti, in modo che l’onda d’urto possa distanziarli tra loro.
Mentre il piano di Bergman viene messo in atto, dal mondo errante decolla un’astronave che attira nel suo interno l’Aquila di Koenig. Il comandante entra in contatto con Arra, regina di Atheria, che rivela il grandioso futuro che spetta alla razza umana nel cosmo, a dispetto di quanto accadrà agli atheriani, destinati ad evolversi in una nuova forma di vita dopo la collisione tra Atheria e Luna. 
Koenig rientra su Alpha e cerca di convincere i compagni a rispettare i dettami di Arra, attendere cioè la collisione nella certezza che la base non sarà distrutta, ma nessuno gli crede. Bergman ed Helena, ritenendolo colpito come Alan dalle radiazioni e vittima di strane allucinazioni (in realtà anche l’astronauta è in contatto con Arra), lo confinano e portano avanti il piano prestabilito. Con l’aiuto immateriale di Arra e quello di Carter, il comandante fa irruzione in sala comando per impedire lo scoppio delle mine.
In un drammatico crescendo che vede gli Alphani lottare tra di loro, la collisione ha infine luogo… ma i due corpi celesti si sfiorano soltanto: la Luna, intatta, prosegue la sua corsa, Atheria scompare, trascendendo sé stessa.



Un Blooper per tutti...

Il piano "onda d'urto" su cui si basa l'intero episodio è in realtà un gigantesco blooper: Detriti e radiazioni si possono propagare nel vuoto dello spazio, ma le onde d'urto no, e questo rende del tutto inverosimile il tentativo di modificare la traiettoria della Luna sfruttando l'onda prodotta dall'esplosione delle cariche nucleari interposte tra il pianeta ed il satellite vagante.
Forse era meglio piazzare le cariche sulla superficie della Luna, come suggerito da Paul. A dispetto di quanto detto dal Comandante, sarebbe comunque stato un tentativo più... credibile!


Con Margaret Leighton (Arra), Suzanne Roquette (Tanya Alexander)

e con Sarah Bullen






 

 




index | site map | bersaglieri | paracadutisti | inter | tesi di laurea | dylan dog | spazio 1999 | actionaid | armando spadini | area protetta

created by luca spadini communications 2002-2020

donate dillo ai tuoi amici__vietato fumare