1^ serie - episodio 12 " IL RITORNO DEL VOYAGER
(Voyager's Return)

dal sito http://www.space1999.net/marco/

Una vecchia sonda terrestre, con preziosissime informazioni sui mondi incontrati nel suo viaggio, incrocia latraiettoria della Luna vagabonda. Un duplice pericolo per gli Alphani: la letale propulsione Queller, in grado didistruggere tutto coi suoi neutroni, e sulla sua scia tre astronavi aliene in cerca di vendetta.

Trama:

Il Voyager Uno, una sonda lanciata dalla Terra nel 1985 per esplorare lo spazio extra Sistema Solare, si avvicina alla Luna, provocando la distruzione di un’Aquila da ricognizione con la sua spaventosa irradiazione neutronica. Sorta di involontaria macchina di distruzione, con la rivoluzionaria propulsione Queller che annienta ogni forma di vita al suo passaggio, il Voyager contiene anche la mappatura di tutti i mondi vivibili incontrati nel suo viaggio infinito, un tesoro molto ambito dai naufraghi della Base Alpha.
Falliti tutti i tentativi di disinnesco del motore protonico, già si pensa di fare esplodere la nave, quando il professor Ernst Linden (già Queller), schivo scienziato relegato sulla base e vittima del rimorso per le morti causate dalla sua invenzione, rivela a tutti la sua vera identità e cerca di disattivare la propulsione della nave.
Ferito in uno scontro col suo assistente Jim Haines, che perse i genitori a causa del primo fallimentare esperimento della propulsione Queller, il professore riesce comunque a fare atterrare su Alpha la sonda, resa innocua. Ma tre astronavi sidoniane sono sulla sua scia, alla ricerca del pianeta d’origine del Voyager per annientarlo, in una inutile ritorsione a causa della morte per inquinamento neutronico del loro sistema solare.
Il loro impietoso leader, Archon, rifiuta ogni spiegazione da parte degli Alphani e allora il professor Queller decide di compiere il sacrificio supremo: indirizzando il Voyager contro gli attaccanti ne provoca la totale distruzione, immolandosi con esso. A Jim Haines, che troppo tardi ha scoperto il valore del suo mentore, rimane il compito di analizzare la preziosa memoria del Voyager.

 

Un Blooper per tutti...

Uno dei più classici blooper di Spazio 1999: l'effetto speciale della scia di neutroni accelerati che il Voyager emette dal propulsore è stato creato in realtà con un getto d'acqua vaporizzata, come in certi vaporizzatori da giardino. Nei primi piani del motore si vedono però nettamente alcune gocce di condensa cadere a 90° rispetto alla scia e, chiaramente, nulla dovrebbe gocciolare nello spazio profondo, men che meno goccioline d'acqua in un motore a neutroni!

 

Con Sarah Bullen (Kate)





 

 




index | site map | bersaglieri | paracadutisti | inter | tesi di laurea | dylan dog | spazio 1999 | actionaid | armando spadini | area protetta

created by luca spadini communications 2002-2020

donate dillo ai tuoi amici__vietato fumare