2^ serie - episodio 29 "IL RITORNO"
(Journey to Where)

dal sito http://www.space1999.net/marco/

Un contatto con la Terra, la possibilità di farvi ritorno, il sogno impossibile che sembra diventare una realtà...
Ma la lotta è contro il tempo, doppio nemico:
il tempo che scorre e il tempo che tiene prigionieri in un fosco passato di barbarie

Trama:

Una trasmissione neutrinica dalla devastata Terra del 2120, vittima dell'inquinamento atomico, raggiunge la base Alpha. Il dottor Logan, dal Texas, assicura che sarà possibile riportare gli Alphani sul loro mondo nativo grazie ad un sofisticato sistema di teletrasporto, prima che un'intera galassia si frapponga tra la Terra e la Luna, impedendone ogni futuro contatto per secoli.
Un incidente nel sistema trasferisce però Koenig, Carter e Helena, selezionati per il primo tentativo, indietro nel tempo, nella Scozia medievale. Catturati dai guerrieri Highlanders, desiderosi di rendere indipendente dall'Inghilterra i loro clan, gli Alphani dapprima vengono scambiati per nobili inglesi e quindi trattenuti in ostaggio, poi una malattia virale di Helena viene scambiata per peste e il trio è condannato al rogo.
Gli sforzi congiunti di Logan e Maya, grazie anche al tentativo di segnalazione morse della data precisa di quel segmento temporale effettuato dal comandante Koenig attraverso il biotester portatile, riescono però a localizzare la squadra dispersa nel tempo e riportarla al futuro, su Alpha.
È troppo tardi comunque per tentare un ulteriore esperimento di trasferimento umano da Alpha sulla Terra: il passaggio della galassia interrompe definitivamente le comunicazioni.



 

Un Blooper per tutti...

Questo episodio è una inesauribile miniera di errori scientifici, medici e storici.
Il più eclatante è però nel presupposto stesso della storia, nella possibilità che la Terra comunichi con la Luna tramite una trasmissione neutrinica, che secondo Maya dovrebbe percorrere miliardi di miglia in pochi secondi.
Ora, i neutrini sono particelle aventi massa, quindi viaggiano (secondo la teoria della relatività) ad una velocità inferiore a quella della luce e la luce impiega circa un'ora e mezza a percorrere 1 miliardo di miglia.
Ma anche ammettendo che la Terra utilizzi un sistema di trasmissione a velocità superiore a quella della luce, la Luna non disporrebbe certo di questa tecnologia, come fa quindi anche la risposta della Luna ad arrivare istantaneamente sulla Terra? E come fanno i biotester a trasmettere i dati istantaneamente non solo a grande distanza, ma anche dal passato?

 

Con Freddie Jones (Dottor Charles Logan), Isla Blair (Carla Cross),
Roger Bizley (MacDonald), Yasuko Nagazumi (Yasko Nugami),
Jeffrey Kissoon (Dottor Vincent)

e con Laurence Harrington, Norwich Duff, Peggy Paige, Sarah Bullen, Terry Walsh













index | site map | bersaglieri | paracadutisti | inter | tesi di laurea | dylan dog | spazio 1999 | actionaid | armando spadini | area protetta

created by luca spadini communications 2002-2020

donate dillo ai tuoi amici__vietato fumare