2^ serie - episodio 27 "VEGA"
(One moment of humanity)

dal sito http://www.space1999.net/marco/

Per annientare per sempre la presenza umana sul loro mondo, gli androidi Vegani hanno bisogno di imparare le emozioni più violente dell'uomo. A dare loro questa possibilità sono proprio gli inconsapevoli uomini di Alpha...
ma apprendere la forza distruttiva dell'odio può portare a conseguenze inaspettate,
se anche l'amore agisce con uguale potenza.

Trama:

Gli androidi del pianeta Vega tentano in ogni modo di apprendere le emozioni umane più selvagge, a loro sconosciute, in modo da eliminare definitivamente gli uomini del loro mondo (costretti a celare i loro sentimenti sotto maschere robotiche).
Tony e Helena vengono rapiti da Zamara, una delle leader degli androidi, per essere sottoposti ad ogni tipo di provocazione da parte dei Vegani, ansiosi di scatenare sentimenti violenti da apprendere per mettere fine alla presenza degli uomini sul loro pianeta.
I due, avvertiti dai falsi robot, resistono stoicamente e non cadono nelle trappole psicologiche dei Vegani, che cercano in tutti i modi di scatenarli su una copia deserta della Base Alpha. Zamara apprende nel frattempo che la gelosia può spingere all'omicidio, quindi, rendendosi conto di aver scelto la coppia sbagliata, teleporta anche Koenig e Maya su Vega, dove il suo compagno Zarl costringe il comandante ad assistere alla seduzione di Helena da parte sua, in un ballo estremamente sensuale.
Il comandante, messo a dura prova, reagisce colpendolo: Zarl può ora finalmente uccidere ma viene annientato proprio dalla forza dirompente dei sentimenti umani più positivi, come l'amore. Collegati in serie, gli androidi cessano di esistere contemporaneamente grazie a Maya, che riesce a manomettere la loro fonte principale di energia. I veri Vegani sono così liberi di togliersi per sempre le maschere robotiche.






 

Un Blooper per tutti...

Punto forte dell'episodio sono una serie di attività extraveicolari per il recupero delle capsule, piccole miniere di blooper ed imperfezioni!
All'inizio dell'episodio ad esempio, durante l'attività extraveicolare di Koenig e Maya, i due non indossano bombole d'ossigeno, sostituite da razzetti direzionali a pressione.
Quando lanciano poi nel vuoto i cordoni ombelicali questi, pur al rallentatore, cadono verticalmente giù dal portello dell'Aquila, anziché rimanere sospesi per l'assenza di gravità. E spesso e volentieri si vedono sulle visiere dei caschi i riflessi di due grossi riflettori per riprese cinematografiche!

 

 

Con Billie Whitelaw (Zamara), Leigh Lawson (Zarl), Geoffrey Bayldon (Numero 8)

e con Sarah Bullen, Hilary Ding, Maggie Henderson, Laraine Humphrys,
Zena Clifton, Jurgen Andersen, Jason Mitchell, Paul Hastings, Barry Rohde



BARBARA BAIN









index | site map | bersaglieri | paracadutisti | inter | tesi di laurea | dylan dog | spazio 1999 | actionaid | armando spadini | area protetta

created by luca spadini communications 2002-2020

donate dillo ai tuoi amici__vietato fumare